Bepi Ghiotti

Pittura/fotografia

Bepi Ghiotti. I Bui. Porporato lui

Ispirato dalla presenza di un ‘Punctum’, dall’ identità e dalla luce, Bepi Ghiotti ha iniziato sperimentando con la fotografia e la pittura. Oggi esplora la realtà concependola come un dialogo continuativo di azione e reazione tra l’uomo e lo spazio usando una grande varietà di media – inclusa la fotografia, il video, il suono, la pittura e l’installazione. La sua pratica prevede estesi progetti di ricerca che stabiliscono una connessione tra i luoghi e le narrative. Centrale nella sua opera è il passaggio del tempo reso palpabile contrapponendo spazio-memoria e processo-identità con un approccio intellettuale. Il suo lavoro è stato presentato in mostre personali e collettive presso prestigiose istituzioni quali: Art Basel, Isabella Bortolozzi Galerie (2016); Centro d’Arte Contemporanea Castello di Rivara (2010-2016); Eden Eden, Berlin (2016); MAM Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris (2015); Triennale di Milano (2014); Biennale Italia-Cina (2015-2016); Nottingham Contemporary (2014).